ACQUADOLCE

acquadolce

Attività ginnico-motorie acquatiche applicative alle discipline del nuoto

 

L'attività:
Rispetto al corso di AcquaGym, l'intensità dello sforzo è minore, anche se graduale e sempre efficace; oltre al corpo libero ci sarà anche l'uso contemporaneo di più attrezzi e sequenze di esercizi articolate, anche con fasi aerobiche. 
Segue uno stretching finale statico e dinamico, sui maggiori punti di tensione (parte lombare,femorale, cervicale)

A cosa serve: Miglioramento della postura, diminuzione di dolori articolari o dovuti ad altre patologie pregresse o in atto. Sblocco della muscolatura e maggiore irrorazione dei tessuti con buon effetto su tutto l’apparato circolatorio e linfatico.

Per chi è indicata: L’acqua dolce è una disciplina rieducativa posturale/articolare adatta a chi soffre di disturbi come ernie o altre patologie articolari o muscolari che impediscono di praticare attività sportive più dinamiche. Adatto sia a uomini che donne che non hanno perso la passione per l'attività fisica o che semplicemente vogliono sperimentare un'attività di gruppo, divertente (ma anche allenante) a ritmo di musica.